Homepage  I percorsi  |  Storia e cultura  |  Galleria foto   Prossimi eventi |   Contatti |    Links |  







 
CONSULTA RNMS DEL 9 GIUGNO 2001
              


Sabato 9/06/01 presso la "Sala delle bettine" all'interno del Monastero di Santa Croce a Sant'Oreste si è tenuta la riunione della Consulta della Riserva del Monte Soratte.
                 
                  Erano presenti:
                 
-    l'Assessore alla Riserva Gianni Lazzari,
-    la Proloco di Sant'Oreste,
-    la Legambiente Flaminia, 
-    la Protezione Civile,
-    l'Associazione Avventura Soratte, 
-    il Consigliere Salvucci Claudio,
-    il Comandante dei Vigili Urbani Danieli Claudio.
                 
Il neo assessore Gianni Lazzari, già sindaco nelle due precedenti Amministrazioni, ha subito precisato che il suo incarico riguarda soltanto la Riserva del Monte Soratte e non l'Assessorato all'Ambiente, precisando che intende continuare la politica portata avanti dal suo predecessore Fidanza Giovanni.

L'Assessore ha informato i presenti dei provvedimenti di chiusura nei giorni festivi dell'accesso al Soratte alle autovetture non autorizzate, della chiusura della strada in località "Tornante" e del "Percorso Vita".

Ha inoltre sollevato il problema delle cave, ribadendo che "...occorre impedire che vengano ancora utilizzate come depositi temporanei."

Gli altri argomenti trattati nel corso della riunione riguardano il prossimo appalto per 250 milioni di lire da parte della Provincia per un piano di recupero della sentieristica e per la pulizia delle cave ed il 1° Campo Internazionale all'interno della Riserva Naturale del Monte Soratte, su progetto della Legambiente Flaminia, che inizierà a metà luglio 2001.

Questo nell'immediato, per quanto concerne il programma a lunga scadenza l'Assessore Lazzari informa dell'esistenza di un piano triennale che prevede il recupero della zona militare con la recinzione della zona e la sistemazione di alcune panchine simili a quelle presenti sul lato opposto del Monte, l'apertura di un nuovo sentiero turistico lasciando la strada non asfaltata ed il recupero della prima caserma militare per essere adibita a foresteria.

Con riguardo alle antenne presenti sul Monte Soratte, viene reso noto l'intervento della magistratura a supporto dell'indagine del Comune, per cui tutte le antenne non autorizzate saranno abbattute.

Le rilevazioni dell'inquinamento elettromagnetico effettuate con la presenza del Comandante dei Vigili Urbani di Sant'Oreste hanno riscontrato un livello di inquinamento ai limiti del consentito dalla legge.

Per il depuratore lungo il sentiero di Santa Romana, a breve sarà indetto un bando per la gara di appalto.

A proposito del progetto per la bonifica delle ex-cave, con una delibera il Comune cercherà di definire la proprietà pubblica dalla proprietà privata al fine di raggiungere una chiarificazione.

I 250 milioni di lire di cui sopra verranno utilizzati per risanare l'area pubblica, non potendo essere impiegati per la proprietà privata.

Il Comune dovrà ordinare ai legittimi proprietari di pulire la loro proprietà a loro spese rimuovendo tuttele costruzioni abusive.

La zona delle ex-cave potrà beneficiare di un finanziamento di 1,7 miliardi di lire che saranno utilizzati per valorizzare la grotta di Santa Lucia, per la realizzazione di mini-parcheggi, un anfiteatro, terrazzamenti e rimboschimento delle cave.

Per quanto riguarda il Piano d'Assetto la Provincia ha suggerito di lavorare in concertazione con la riserva Tevere-Farfa, attualmente commissariata.

Le due riserve potranno interagire, considerando che la Riserva del Soratte dovrebbe essere ampliata includendo anche Monte Antico ed il centro storico di Sant'Oreste.

Con riferimento al Monastero di Santa Maria delle Grazie l'Assessore informa l'assemblea che è in corso un accertamento sulla proprietà. Attualmente l'Amministrazione Comunale tramite il Segretario Comunale sta facendo accertamenti catastali presso la Conservatoria dello Stato.

In conclusione si è deciso che il Parco non puo' vivere solo di atti amministrativi ma è importante che si proceda nella condivisione e nell'entusiasmo da parte di tutti i santorestesi.

L'incontro si conclude con la fissazione della data per la prossima riunione della Consulta che si terrà Sabato 14 luglio 2001.






tutte le fotografie copyright © Carlo Portone

sito ottimizzato alla risoluzione di 1024x768 pixel