Homepage  |  I percorsi  |  Storia e cultura   |  Galleria foto   |  Prossimi eventi |   Contatti |    Links |  







 
PERCORSO "CASACCIA DEI LADRI" - (SENTIERO 202 B)
                    

Sentiero 202 B - Percorso “Casaccia dei ladri”

- Dislivello: (da 430 a 572 m s.l.m.) 142 m
- Lunghezza: circa 0,5 km
- Durata: 45 minuti ca.
- Grado di difficoltà: medio
- Classificazione CAI: E

A partire dal cartello segnaletico che troviamo lungo il “Percorso Vita”, il sentiero chiamato “Casaccia dei Ladri” si inoltra in mezzo ad un bosco di caducifoglie e sclerofille ad alta densità di copertura. Il percorso sale decisamente raggiungendo la cresta del monte, dove la vegetazione dirada lasciando posto ad un ambiente più roccioso, tipico del versante occidentale della Riserva.

Raggiunta una piazzola si incontra il sentiero “Le Grotte” da cui, salendo a destra, si arriva ai resti di una costruzione denominata “Casaccia del Ladri”: la leggenda popolare vuole fosse utilizzata dai briganti come rifugio e oggi rappresenta un ottimo punto panoramico.

Tornando sui propri passi, lungo il sentiero “Le Grotte” che costeggia la cresta, si giunge all'Eremo di S. Silvestro.


Classificazione Sentieri secondo il CAI

T - Itinerario su stradine pedonali, carrareccie, mulattiere o evidenti sentieri (Sentiero di interesse turistico)

E - Itinerario privo di difficoltà tecniche (corrisponde, in genere, a mulattiere o a sentieri di accesso a rifugi o di collegamento tra valli vicine)


 



















tutte le fotografie copyright © Carlo Portone

sito ottimizzato alla risoluzione di 1024x768 pixel